Kuhbacher - La Birra bavarese dal cuore Italiano - Chi Siamo
22629
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-22629,theme-bridge,bridge-core-3.0.5,woocommerce-no-js,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,transparent_content,columns-4,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-29.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.10.0,vc_responsive
Slide thumbnail
Chi siamo
L’attenzione per il dettaglio, la puntualità nelle consegne e il costante affiancamento del team Kuhbacher Italia nei confronti dei propri Clienti sono il fiore all’occhiello e rappresentano, anche in questo caso, la qualità premium della nostra “birra bavarese del cuore italiano”
scopri come la produciamo
Slide thumbnail
NEW PRINT
DIRECTION
SUMMER 2020 COLLECTION
CHECK OUT WOOCOMMERCE SUMMER LINE UP.
BE THE FIRST TO GET THE BEST!
READ MORESHOP NEW IN
Slide thumbnail
20% OFF
FOR STUDENTS
SUMMER 2020 COLLECTION
CHECK OUT WOOCOMMERCE SUMMER LINE UP.
BE THE FIRST TO GET THE BEST!
READ MORESHOP NEW IN
Slide thumbnail
Chi siamo
L’attenzione per il dettaglio, la puntualità nelle consegne e il costante affiancamento del team Kuhbacher Italia nei confronti dei propri Clienti sono il fiore all’occhiello e rappresentano, anche in questo caso, la qualità premium della nostra “birra bavarese del cuore italiano”
scopri come la produciamo
Slide thumbnail
NEW PRINT
DIRECTION
SUMMER 2020 COLLECTION
CHECK OUT WOOCOMMERCE SUMMER LINE UP.
BE THE FIRST TO GET THE BEST!
READ MORESHOP NEW IN
Slide thumbnail
20% OFF
FOR STUDENTS
SUMMER 2020 COLLECTION
CHECK OUT WOOCOMMERCE SUMMER LINE UP.
BE THE FIRST TO GET THE BEST!
READ MORESHOP NEW IN

la nostra storia

1011

INIZIA LA STORIA

Le monache benedettine producevano la birra

1526

DECRETO SULLA PUREZZA

“Decreto sulla purezza della birra”

1862

IN FAMIGLIA

Proprietà acquistata da Joseph Anton Beck-Peccoz

2012

IN ITALIA

Viene costituita la Kühbacher S.r.l.

1011

INIZIA LA STORIA

Le monache benedettine producevano la birra

1526

DECRETO SULLA PUREZZA

“Decreto sulla purezza della birra”

1862

IN FAMIGLIA

Proprietà acquistata da Joseph Anton Beck-Peccoz

2012

IN ITALIA

Viene costituita la Kühbacher S.r.l.

Come è iniziata

La Baviera da sempre è considerata la patria della birra.
Qui, dove ancora vige “Il decreto sulla purezza della birra” che dal 1516 impone ai produttori locali l’utilizzo di solo acqua, malto, luppolo e lievito nella fabbricazione delle loro birre, viene prodotta Kühbacher Bier, nel rispetto della natura e della tradizione.
Già dal 1011 le monache benedettine, che abitavano il convento nonché attuale castello di Kühbach, producevano la propria birra.

Come è iniziata

La Baviera da sempre è considerata la patria della birra. Qui, dove ancora vige “Il decreto sulla purezza della birra” che dal 1516 impone ai produttori locali l’utilizzo di solo acqua, malto, luppolo e lievito nella fabbricazione delle loro birre, viene prodotta Kühbacher Bier, nel rispetto della natura e della tradizione. Già dal 1011 le monache benedettine, che abitavano il convento nonché attuale castello di Kühbach, producevano la propria birra.

Come è iniziata

La Baviera da sempre è considerata la patria della birra.
Qui, dove ancora vige “Il decreto sulla purezza della birra” che dal 1516 impone ai produttori locali l’utilizzo di solo acqua, malto, luppolo e lievito nella fabbricazione delle loro birre, viene prodotta Kühbacher Bier, nel rispetto della natura e della tradizione.
Già dal 1011 le monache benedettine, che abitavano il convento nonché attuale castello di Kühbach, producevano la propria birra.

una birra walser

Nel 1839 Maximilian duca di Baviera, padre della famosa principessa Sissi e proprietario del castello di Kühbach, costruì un nuovo birrificio.
Nel 1862 l’intera proprietà fu acquistata da Joseph Anton Beck-Peccoz, all’epoca imprenditore siderurgico in Baviera.
E’ da oltre 150 anni quindi che il bene è in mano alla famiglia Beck-Peccoz, discendente da una antica stirpe Walser, popolazione residente in Valle d’Aosta da oltre 700 anni.
Alcuni membri emigrarono in Baviera nel 18° secolo divenendo prima commercianti, poi industriali.

una birra nobile

La famiglia è di doppia nobiltà: Ludwig I° Re di Baviera conferì il titolo bavarese di Freiherr von Beck nel 1840, grazie ai meriti imprenditoriali di Joseph Anton.
Anni dopo la famiglia reale di Savoia convalidò questa nobilitazione per la linea Italiana con il titolo di Baron de Peccoz. Così nacque il nome composto Beck-Peccoz.
Lo stambecco, animale araldico al centro dello stemma di famiglia, è diventato simbolo del birrificio.

una birra WALSER

La famiglia è di doppia nobiltà: Ludwig I° Re di Baviera conferì il titolo bavarese di Freiherr von Beck nel 1840, grazie ai meriti imprenditoriali di Joseph Anton.
Anni dopo la famiglia reale di Savoia convalidò questa nobilitazione per la linea Italiana con il titolo di Baron de Peccoz. Così nacque il nome composto Beck-Peccoz.
Lo stambecco, animale araldico al centro dello stemma di famiglia, è diventato simbolo del birrificio.

una birra NOBILE

Nel 1839 Maximilian duca di Baviera, padre della famosa principessa Sissi e proprietario del castello di Kühbach, costruì un nuovo birrificio.
Nel 1862 l’intera proprietà fu acquistata da Joseph Anton Beck-Peccoz, all’epoca imprenditore siderurgico in Baviera.
E’ da oltre 150 anni quindi che il bene è in mano alla famiglia Beck-Peccoz, discendente da una antica stirpe Walser, popolazione residente in Valle d’Aosta da oltre 700 anni.
Alcuni membri emigrarono in Baviera nel 18° secolo divenendo prima commercianti, poi industriali.

LA FAMIGLIA IN ITALIA

Un ramo della famiglia ha continuato a vivere in Italia, più precisamente nella Valle di Gressoney, costruendo dimore ed ospitando a fine 800 i Reali di Savoia per battute di caccia. E’ per queste frequentazioni che la regina Margherita si innamorò del luogo fino a decidere di far costruire il Castel Savoia.

A partire dal 2012, in occasione del giubileo dei 150 anni del birrificio, è stato deciso di costituire, insieme ad alcuni esponenti del ramo italiano della famiglia, la Kühbacher S.r.l. al fine di importare e distribuire la Birra in Italia.

L’attenzione per il dettaglio, la puntualità delle consegne ed il costante affiancamento del Team Kuhbacher Italia nei confronti dei propri clienti sono il fiore all’occhiello e rappresentano, anche in questo caso, la qualità premium della nostra “Birra bavarese dal cuore Italiano”.

Un ramo della famiglia ha continuato a vivere in Italia, più precisamente nella Valle di Gressoney, costruendo dimore ed ospitando a fine 800 i Reali di Savoia per battute di caccia. E’ per queste frequentazioni che la regina Margherita si innamorò del luogo fino a decidere di far costruire il Castel Savoia.

A partire dal 2012, in occasione del giubileo dei 150 anni del birrificio, è stato deciso di costituire, insieme ad alcuni esponenti del ramo italiano della famiglia, la Kühbacher S.r.l. al fine di importare e distribuire la Birra in Italia.

L’attenzione per il dettaglio, la puntualità delle consegne ed il costante affiancamento del Team Kuhbacher Italia nei confronti dei propri clienti sono il fiore all’occhiello e rappresentano, anche in questo caso, la qualità premium della nostra “Birra bavarese dal cuore Italiano”.

la storia

la storia

IL NOSTRO TEAM

Umberto Beck Peccoz

Titolare del birrificio Brauerei Kühbach

Egon Beck Peccoz

Amministratore Kühbacher S.r.l. Italia

Anna Perin

Amministrazione Contabilità Segreteria

Daniele Tresoldi

Consulente Esterno

Comunicazione e IT

Claudio Mastroni

Responsabile Commerciale

Clienti distributori

Roberto Vitanza

Responsabile Commerciale

Clienti diretti

Adrian Sosa Munoz

Magazzino

Manuel Sosa Munoz

Logistica

La mission della Filiale italiana è quella di distribuire i prodotti Kuhbacher attraverso Distributori e Grossisti – canale Ho.Re.Ca. – fidati e con cui costruire insieme una partnership a 360 gradi ed un legame professionale duraturo nel tempo.

Punti K
My Agile Privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy